Non perdere tempo: analizza l’influenza dei NFP sul dollaro statunitense!

Avviso di raccolta dati

FBS registra i tuoi dati per poter gestire questo sito web. Premendo il pulsante "Accetta", accetti la nostra Normativa sulla privacy.

Ci segui su Facebook

Libro Forex per principianti

La Guida Forex per principianti ti guiderà attraverso il mondo del trading.

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

FBS Area personale mobile

GRATIS - su Google Play

Vista
I mercati attendono la dichiarazione della BCE

I mercati attendono la dichiarazione della BCE

Le informazioni non possono essere considerate consigli di investimento

Il sentimento del mercato ha iniziato a migliorare da ieri. Gli asset più rischiosi e le azioni sono aumentate, mentre il dollaro statunitense si sta muovendo verso il basso. L’evento principale della giornata è la dichiarazione di politica monetaria della BCE. La banca centrale dovrebbe lasciare invariati la politica monetaria e i tassi. Tuttavia, ci sono due punti di vista assolutamente opposti sul tono della prossima riunione. La maggior parte degli analisti ritiene che la banca mostrerà più ottimismo e fiducia nella ripresa economica e di conseguenza l’EUR aumenterà. Altri analisti ritengono che la BCE sia insoddisfatta dell’euro apprezzato che a sua volta pesa sulle esportazioni. Pertanto, pensano che la banca possa agire per spingere l’euro verso il basso. Il prossimo movimento dell’euro dipende dal tono della BCE: ottimista o pessimista.

Vediamo il grafico di EUR/USD. La coppia continua il suo rally verso l’alto. Il movimento sopra il massimo del 4 settembre a 1,1860 spingerà la coppia verso il segno psicologico chiave di 1,1900. Nello scenario opposto, se EUR/USD scende sotto il minimo del 9 settembre a 1,1760, si aprirà la strada verso 1,1700. Segui la dichiarazione della BCE alle 14:45 MT, definirà il prossimo movimento dell’EUR! Più tardi, alle 15:30 MT, la BCE terrà una conferenza stampa in cui la banca risponderà a domande non preparate. Questo poterà ulteriore volatilità nel mercato. Allo stesso tempo verranno pubblicati l’indice dei prezzi alla produzione e le richieste di disoccupazione degli Stati Uniti.

Controlla il calendario economico

EURUSDH4.png

Anche le azioni hanno iniziato ad aumentare da ieri. Lo S&P 500 ha appena superato il livello psicologico chiave di 3.400. Se sale sopra il massimo di martedì a 3.435, si aprirà la strada verso il massimo del 4 settembre a 3.475.

S&P500H4.png

Passiamo all’oro. L’oro è appena rimbalzato dalla resistenza a 1.950$. Se riesce a superarlo potrebbe raggiungere il massimo del 2 settembre a 1.965$. I livelli di supporto si trovano ai minimi recenti a 1.925$ e 1.910$.

XAUUSDH4.png

Infine, parliamo della sterlina inglese. È precipitata significativamente dall’inizio di settembre a causa dei timori legati alla Brexit senza un accordo. Tuttavia, oggi il sentimento di rischio complessivo ha sostenuto anche la GBP. In più, il rapporto ottimista del Regno Unito sul mercato immobiliare di questa mattina ha aggiunto venti favorevoli alla valuta. Se GBP/USD sale sopra il massimo recente di 1,3050, si aprirà la strada verso la resistenza successiva a 1,3120 alla media mobile di 200 periodi.

GBPUSDH4.png

Dai un’occhiata al nostro piano di trading giornaliero!

Simile

Popolare

Scegli il tuo sistema di pagamento

Ulteriori informazioni