Non perdere tempo: analizza l’influenza dei NFP sul dollaro statunitense!

Avviso sulla raccolta dei dati

Manteniamo un registro dei tuoi dati per gestire questo sito web. Cliccando il pulsante accetti la nostra Informativa sulla privacy.

facebook logo with graphic

Seguici su Facebook

Segui le notizie sull'azienda, le notizie di mercato e molto altro!

Grazie, seguo già la vostra pagina!
forex book graphic

Guida Forex per i principianti

Una grande guida al mondo del trading.

Ottieni la Guida Forex

Controlla la cartella “In arrivo”!

Nella nostra email troverai la Guida Forex. Premi il pulsante per ottenerla!

FBS Area personale mobile

market's logo FREE - On the App Store

Get

Avviso di rischio: I ᏟᖴᎠ sono strumenti complessi che comportano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente per via della leva.

Il 79% degli investitori retail perde denaro negoziando ᏟᖴᎠ con questo provider.

Dovresti considerare se comprendi come funzionano i ᏟᖴᎠ e se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro.

Il petrolio a quasi 130$ è un incubo per l'inflazione

Il petrolio a quasi 130$ è un incubo per l'inflazione

Le informazioni non possono essere considerate consigli di investimento

I mercati petroliferi sono stati sottoposti a forti pressioni a causa dell'aumento della domanda e del calo dell'offerta. L'OPEC+ non è in grado o non vuole raggiungere gli obiettivi di produzione autoimposti e insiste nel limitare l'aumento della produzione di 400.000 barili al giorno nonostante l'aumento dei prezzi. Anche i produttori statunitensi non sono in grado o non vogliono aumentare le forniture di petrolio statunitensi.

L'inflazione è la preoccupazione principale per i mercati ed è giusto così. L'inflazione negli Stati Uniti è balzata al 7,5%, il massimo degli ultimi 40 anni. L'inflazione nell'Eurozona ha toccato il massimo storico del 5,8%. La situazione non è molto diversa nel Regno Unito dove l'inflazione ha raggiunto il 5,5%, il livello più alto degli ultimi 30 anni.

La guerra tra Russia e Ucraina ha peggiorato le cose.  Se le forniture russe di petrolio e gas vengono interrotte a causa di sanzioni o per ordine del Cremlino in risposta alle sanzioni, ciò potrebbe far impazzire i prezzi anche prima di un impatto effettivo sulla domanda dalla scomparsa del petrolio russo dal mercato.

Il greggio sale a quota 130$ al barile

Sebbene le sanzioni imposte dall'Occidente non mirino alle esportazioni di energia russa, dopo l'invasione russa dell'Ucraina le spedizioni russe sono diventate tossiche per la maggior parte dei trader, delle compagnie assicurative e dei proprietari di petroliere. Alcuni raffinatori e trader si chiedono come funzioneranno le transazioni finanziarie ora che le banche russe saranno escluse dal sistema SWIFT. Altri stanno scappando per evitare di danneggiare la loro reputazione.

In che misura possono aumentare i prezzi del petrolio?

JPMorgan ritiene che il 66% del petrolio russo farà fatica a trovare acquirenti e prevede che i prezzi del greggio raggiungeranno i 185$ entro la fine dell'anno se il petrolio russo rimarrà senza acquirenti. Se il settore energetico russo verrà soggetto a sanzioni, se la Germania deciderà di fermare il gasdotto Nord Stream 2 e se gli Stati Uniti non riusciranno a concludere un accordo nucleare con l'Iran, l'offerta mondiale di petrolio rallenterà. Tutti questi fattori insieme faranno salire i prezzi ancora di più.

Cosa significa per l'inflazione il petrolio sopra i 125$?

Se i prezzi dell'energia salgono, l'inflazione sarà la prima a risentirne. Ciò avrà conseguenze fatali per la Russia, ma farà Anche aumentare le pressioni sul costo della vita in Occidente.

Anche prima che i prezzi del petrolio salissero sopra i 110$ al barile, gli analisti avevano abbassato le previsioni di crescita e aumentato le stime di inflazione. Se il settore energetico russo verrà incluso nell'elenco degli obiettivi, petrolio e gas saranno più costosi più a lungo. In uno scenario in cui il petrolio raggiunge i 150$ e rimane sopra i 100$ fino all'inizio del 2023, la pressione sui consumatori aumenterà. Anche l'economia e le imprese saranno duramente colpite, con costi energetici più elevati e una domanda inferiore che danneggeranno i profitti. Ciò a sua volta farà aumentare il rischio di trasformare il rallentamento economico in una recessione con un'inflazione crescente a livello globale.

XBRUSDWeekly.png

Dove si dirige l'inflazione statunitense?

Non è ancora chiaro come risponderà l'economia statunitense allo shock petrolifero che ha portato i prezzi del greggio sopra i 125$ al barile.

L'economia statunitense può resistere a sei mesi di prezzi del petrolio a una media di 100$, anche se potrebbe aggravare il problema dell'inflazione. Tuttavia, è quasi certo che se il petrolio rimane intorno ai 125$, ci sarà un arresto della crescita e tassi di disoccupazione più elevati, che potrebbero trasformarsi in una recessione. Un'altra questione è come risponderanno le banche centrali all'aumento dei prezzi del petrolio. Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha affermato che gli eventi in Ucraina non fermeranno i piani della banca centrale statunitense di iniziare ad aumentare i tassi di interesse. L'unica cosa ancora da chiarire è l'entità e la velocità dei rialzi dei tassi.

Infine, l'impatto economico dell'invasione dell'Ucraina si presenterà sotto forma di rallentamento della crescita economica statunitense con una maggiore inflazione, mentre l'economia europea potrebbe entrare in recessione. La Russia sprofonderà in una profonda recessione a due cifre.

UsDollarDaily.png

L'indice del dollaro statunitense è salito a 99,00. Per il momento il Greenback gode della domanda come bene rifugio. Il supporto si trova a 97,50. 

ACCEDI

Simile

Walmart presenterà i suoi utili il ​​17 febbraio

Cosa succederà? Walmart, una multinazionale americana di vendita al dettaglio, presenterà il suo resoconto sugli utili per il quarto trimestre il 17 febbraio prima dell'apertura del mercato azionario (16:30 GMT+2)…

Popolare

Si può evitare la recessione?

La pandemia continua a danneggiare l'attività economica in Cina, la guerra in Ucraina sta colpendo l'intera economia europea e gli sforzi della Federal Reserve per controllare l'inflazione minacciano di innescare una recessione.

Scegli il tuo sistema di pagamento

Senti lo spirito di squadra

Richiamata

Compila il modulo sottostante e ti contatteremo

Scegli il momento migliore per ricevere la nostra chiamata. Possiamo telefonarti dal lunedì al venerdì negli orari suggeriti. Se non dovessimo riuscire a contattarti, riproveremo il giorno successivo alla stessa ora. Per ottenere assistenza in tempo reale, usa la chat di FBS.

Offriamo la richiamata solo in inglese. Se preferisci un’altra lingua, contatta il team di supporto.

Ti chiameremo durante l’intervallo di tempo che hai scelto

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Ti chiameremo durante l’intervallo di tempo che hai scelto

La successiva richiesta di richiamata per questo numero di telefono sarà disponibile in 00:30:00

Se hai un problema urgente, ti preghiamo di contattarci tramite
chat live

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi